"Paranormal activity" delude il pubblico

Narrazione veloce, scene brevi e nette. All'uscita del cinema Marconi di Palermo spettatori perplessi

Palermo. La storia di Katie (Katie Featherstone) e Micah ( Micah Sloat) è abbastanza semplice e di facile comprensione: si tratta di una coppia americana che, trasferitasi nella nuova abitazione, inizia a essere disturbata sempre più frequentemente, nel bel mezzo della notte, da una presenza demoniaca.  
La narrazione è abbastanza veloce e si presenta con scene piuttosto brevi e nette, che non riescono perciò, a coinvolgere gli spettatori.
Dopo il primo giorno di uscita del film, la sala del cinema Marconi di Palermo , situato in una traversa di corso Calatafimi, durante lo spettacolo delle ore 18.30,  si presenta quasi vuota. I commenti di coloro che hanno già visto il film sono tra loro simili. “Abbastanza al di sotto delle mie aspettative, la locandina del film faceva ben intendere qualcosa di molto più spaventoso”, afferma una ragazza all’uscita della sala. Ma c’è chi ha interpretato a suo modo il film. “Credo che a prima vista possa sembrare banale, ma se rivisto con più attenzione , si possano trovare particolari inquietanti e molto significativi , che non tutti sono riusciti a decifrare‘’ afferma Marco Tumminia.
Anche gli utenti italiani di Facebook gridano ad alta voce la loro insoddisfazione a riguardo . Che la definizione di Spielberg ‘’uno dei film più paurosi e terrificanti’’ abbia tratto eccessivamente in inganno?

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X