Amici di Maria De Fillippi, il papà di Loredana: "Mia figlia è già una star"

La bionda agrigentina tra le protagoniste della trasmissione di Mediaset. Il papà Michele: "Tutta la città in festa per lei. E ha fans in tutta Italia. L'adozione? Su questo tema si è speculato molto"

Palermo. Da Agrigento a Roma con la voglia di diventare una stella della musica. Loredana Errore, a dispetto del suo cognome, non ha certo sbagliato strada. Basta ascoltare le parole di suo padre Michele per capire quanto la giovanissima siciliana sia vicina al suo sogno. Dallo scorso autunno la cantante è una delle protagoniste della nona edizione di Amici di Maria De Filippi. Mentre suo padre racconta la vita della figlia, dall'adozione alle telecamere di Mediaset, lei, bionda dagli occhi color cielo (giusto per citare la canzone che Biagio Antonacci le ha scritto) e dalla voce profonda e inconfondibile, si batte per conquistare il primo posto nella scuola per artisti più famosa d'Italia. Domenica scorsa ha rischiato di non farcela, di essere "gettata fuori", perchè la squadra avversaria aveva votato la sua eliminazione, ma poi il pubblico, che in questi mesi ha imparato ad amarla per la sua spontaneità e per il suo talento, l'ha salvata poichè terza nella classifica di gradimento annunciata durante il serale della trasmissione.
"Proprio non ci aspettavamo la sua nomination - ammette il padre -. Ero a casa col cuore che mi palpitava sperando che Loredana riuscisse a farcela. Per fortuna alla fine la volontà dei suoi sostenitori è riuscita a salvarla. Già, i suoi sostenitori. Ne ha davvero tanti"

Ha davvero già tutti questi fans?
"Ma certo. Ho un aneddoto al riguardo. Il 22 dicembre ha ottenuto dalla produzione un permesso speciale per uscire un giorno prima dalla scuola perché si sposava l'altro mio figlio a Bolzano. Siamo andati a prenderla all'aereoporto di Verona, e appena scesa dall'aereo, molte persone si sono avvicinate a lei, chiedendo autografi e foto. Lo stesso è successo in una pizzeria di Bolzano. E appena tornata a casa, ad Agrigento, per le vacanze di Natale, la città era in festa. A casa abbiamo trovato striscioni, concittadini
ad aspettarla. Ha ricevuto anche richieste da parte di alcuni ragazzini invalidi che, non potendo uscire di casa e volendo vederla, le hanno chiesto di andarli a trovare. E lei è andata, perché ha un animo molto altruista ed è vicina ai più bisognosi di cure".

Ha sempre amato cantare?
"Sì, sin da piccola, anche se in realtà non ha mai fatto parte di una scuola di canto, ha solo preso qualche lezione di musica da bambina".

Il nuovo inedito è stato scritto da Biagio Antonacci. E' stata una sorpresa per Loredana?
"Sì, una bellissima sorpresa sia per lei che per noi. E' bello che un grande artista come lui abbia 'perso tempo' per dedicarsi a nostra figlia. Ha chiesto informazioni alla produzione, non conoscendola, per potere scrivere il testo della canzone dedicato a lei, 'Ragazza occhi cielo'".

Lei e sua moglie sentite spesso vostra figlia?
"No, dal giorno del serale non l'abbiamo più sentita (una regola del programma è che quando i ragazzi entrano nelle "casette" ed iniziano il serale non possono sentire nè vedere più nessuno, ndr). Mia moglie aspetta con ansia ogni giorno la diretta delle 14 sul digitale terrestre e poi il daytime di canale cinque, per carpire l'umore di Loredana, per vedere se è in difficoltà o se sta bene. E' difficile non sentire una figlia per mesi. Una volta mia moglie ha anche cercato di infiltrarsi tra il pubblico del serale per vederla più da vicino invece che attraverso lo schermo".

Loredana è nata a Bucarest. Le va di parlare della sua adozione?
"No, su questo argomento in questi mesi c'è stata una forte speculazione. Quindi preferisco non parlarne".

Che tipo è Loredana?
"Mia figlia è allegra, solare, peperina. Ma dentro ha una grande sensibilità ed un grande altruismo, quasi invidiabili".


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook