È iraniano il corto vincitore del Videolabfilmfestival di Kamarina

Caltanissetta, Archivio

RAGUSA. Il corto iraniano «More than two hours» di Ali Asgari ha vinto la quindicesima edizione del Videolabfilmfestival, che si è svolto nel parco archeologico di Kamarina, sotto la direzione artistica di Andrea Di Falco. È il primo film non italiano premiato al Concorso internazionale dei Corti del Cinema d'Arte Mediterraneo di Kamarina e prescelto dalla giuria presieduta dalla regista Roberta Torre tra gli altri 20 in concorso perché «mette in evidenza le profonde e dilaniate contraddizioni della società iraniana, con una costruzione cinematografica tesa ed essenziale». Il premio al miglior documentario è stato assegnato a «5 Kmq» della catanese Sonia Giardina e del linosano Salvatore Tuccio «per la capacità di evidenziare i problemi di una piccola realtà isolana con un linguaggio semplice ed immediato».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X