"Allacciate le cinture", Ferzan Ozpetek al cinema tra commedia e dramma

ROMA. Tra commedia e autentico dramma arriva "Allacciate le cinture" di Ferzan Ozpetek, dove sono di scena amori, tempo (esattamente 13 anni) e malattia. Un film «sulla vita», così lo definisce il regista, che vira con coraggio verso il dolore fino alla morte, lasciando però margini all'ironia. Nel film, che sarà nelle sale dal 6 marzo distribuito da 01 in 350 copie, protagonista assoluta è un'inedita Kasia Smutniak con Francesco Arca, Filippo Scicchitano, Francesco Scianna e Carolina Crescentini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook