"Planes 2", tornano le avventure di Dusty
Il film fa da apripista al Giffoni Film Festival

ROMA. Gli "Eroi di tutti i giorni", come li ha definiti John Lasseter, i pompieri, sono la fonte d'ispirazione di Planes 2 - Missione Antincendio, il film animato in 3d firmato DisneyToon Studios, diretto da Bobs Gannaway, che aprirà la 44esima edizione del Festival di Giffoni, in attesa dell'uscita italiana il 28 agosto, distribuito da Disney. «Alla Disney portiamo avanti dei personaggi solo se abbiamo un'idea forte, un'anima per la nuova storia, in cui persone di tutte le età potessero identificarsi - spiega il regista a Roma -. E l'abbiamo trovata proprio nell'idea di Dusty, che deve reinventarsi, trovare di nuovo l'energia per pensare a un futuro diverso, saper rinunciare a qualcosa per seguire un'altra strada, un messaggio importante anche per i bambini». Alla fine del primo film, diretto nel 2013 da Klay Hall, avevamo lasciato il piccolo aereo agricolo Dusty, che aveva realizzato il sogno di diventare campione mondiale di gare di volo. All'inizio del secondo, il protagonista deve confrontarsi con una difficile verità: un danno alla trasmissione che gli rende impossibile tornare a gareggiare. Dusty, allora, nonostante sia totalmente scoraggiato, per aiutare il piccolo aeroporto della sua città, decide di diventare un aereo antincendio e va a prepararsi nella base nel parco naturale di Piston Peak, sotto la guida dell'ex divo televisivo. Blade Ranger, capo autorevole che nasconde un trauma. Con lui ci sono, fra gli altri, l'ottimista Dipper che si prende subito una cotta per Dusty e il saggio e imperturbabile elicottero"indiano" Vento di tuono (doppiato in Italiano da Marco Marzocca). Per Dusty la transizione a una nuova vita non sarà facile, ma quando un immenso incendio invade il parco saprà  dimostrare tutte le sue capacità. Tra i doppiatori italiani anche i conduttori radiofonici Savi Montieri, che prestano la voce a un piccolo muletto/meccanico affascinato dai personaggi famosi e al compagno di set di Blade Ranger in Chops, l'elicottero Nick. A dare impulso alla storia è stato anche scoprire che in realtà molti degli aerei antincendio sono "aerei rigenerati, velivoli ai quali si è data una nuova vita - dice Gannaway, e proprio gli aerei agricoli sono stati spesso usati per queste missioni. Una veridicità cui prestiamo sempre molta attenzione". Una delle difficoltà principali, aggiunge il produttore Ferrell Barron, è stata rendere "molto credibili le scene degli incendi, con il fuoco che distrugge il parco. Scene mai realizzate in questa maniera in un film d'animazione. Il nostro obiettivo era convincere con quelle scene anche i pompieri ai quali abbiamo mostrato il film e, a quanto ci hanno detto, ci siamo riusciti". Planes 2 - Missione Antincendio è infatti il film animato con più effetti visivi, fra quelli realizzati dai DisneyToons Studios. I filmmaker hanno deciso di costruire una banca dati creando più di 80 effetti con oltre 800 inquadrature che sono state poi selezionate e adattate alle scene. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X