Golden Globe 2015, premio a George Clooney per l'impegno umanitario

WASHINGTON. Sarà George Clooney a ricevere il premio Cecil B.DeMille alla 72esima edizione dei Golden Globe che si terrà l'11 gennaio del prossimo anno. Ad annunciarlo è stata la stessa Associazione della stampa estera di Hollywood. Il presidente dell'Associazione, Theo
Kingma, ha detto che il premio celebra «il contributo eccezionale di Clooney per il suo impegno umanitario e dietro la cinepresa». L'attore, che presto sposerà la fidanzata, Amal Alamuddin, ha vinto due Oscar - come miglior attore non protagonista in Syriana e come produttore per il miglior film del 2013 Argo; ha vinto anche tre Golden Globe (per 'O fratello dove sei?' nel 2001, 'Syriana' nel 2006 e «The Descendants» nel 2012). I suoi ultimi film sono 'Gravity' e 'The Monuments Men', quest'ultimo è stato diretto, co-scritto e prodotto da Clooney. L'attore comparirà nel prossimo film della Disney, 'Tomorrowland' e si prepara a dirigere un film sullo scandalo delle intercettazioni in Gran Bretagna. Il premio Cecil B. DeMille Award è stato assegnato lo scorso anno a Woody Allen ed è stata Diane Keaton a ritirarlo per lui.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook