Da "Anime nere" alle "Tartarughe ninja": tutte le novità al cinema

ROMA. Con nove anteprime che coprono i più diversi generi dell'intrattenimento il pubblico non si può certo lamentare. Adesso tocca proprio agli spettatori dimostrare se e come hanno ritrovato passione per l'avventura o l'arte sul grande schermo.


ANIME NERE di Francesco Munzi con Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Anna Ferruzzo, Fabrizio Ferracane, Barbora Bobulova. Una feroce faida familiare risucchia nelle sue spirali di morte e vendetta. Tre fratelli si ritrovano nella terra natale e sono costretti a modificare le proprie vite anche se per motivi diversi vorrebbero sottrarsi al loro destino, proprio come gli eroi della tragedia greca. Applaudito alla Mostra di Venezia ne è uscito ingiustamente senza riconoscimenti ma è forse il film italiano della stagione più apprezzato all'estero.


LA NOSTRA TERRA di Giulio Manfredonia con Stefano Accorsi, Sergio Rubini, Maria Rosaria Russo, Iaia Forte, Nicola Rignanese, Massimo Cagnina, Giovanni Calcagno, Giovanni
Esposito, Michel Leroy, Bebo Storti, Paolo De Vita, Deborah Caprioglio, Tommaso Ragno. Un militante ecologista (Accorsi) è costretto suo malgrado a scendere in terra di mafie per istruire
una cooperativa di volontari a cui lo Stato ha affidato la gestione di una masseria confiscata al boss locale. Nonostante la realtà si dimostri ben diversa dai sogni che si fanno e nonostante la vendetta del boss ritornato a casa agli arresti domiciliari, per una volta saranno i Buoni a vincere. Una favola moderna che dice molto sulle incongruenze dell'Italia di oggi e che è illuminata da Sergio Rubini in una delle sue più intense caratterizzazioni. Sostenuto da Libera, il film merita davvero un omaggio e diverte come una commedia ben riuscita.


TARTARUGHE NINJA di Jonathan Liebesman con Megan Fox, Alan Ritchson, Will Arnett, Whoopi Goldberg, William Fichtner, Noel Fisher, Danny Woodburn, Jeremy Howard, Mos Def, Pete Ploszek. La città ha bisogno di eroi e qualcuno deve opporsi ai raggiri e alle prepotenze dei corrotti affaristi. Ecco allora che sotto gli occhi stupefatti di una intraprendente reporter escono dalle viscere di Manhattan quattro giustizieri senza paura. I mutanti Raffaello, Michelangelo, Leonardo e Donatello seguono i precetti del loro «creatore» Hiroshi, combattono senza paura anche un terribile robot samurai e conservano il senso dell'umorismo e dell'onore. Dalla fortunata serie a fumetti della Mirage, per la prima volta le Tartarughe prendono vita sul grande schermo in un divertente mix con attori noti.


UN RAGAZZO D'ORO di Pupi Avati con Sharon Stone, Riccardo Scamarcio, Cristiana Capotondi, Giovanna Ralli, Guia Zapponi, Viola Graziosi, Tiziana Buldini, Christian Stelluti. Il
pubblicitario Davide, frustrato nella professione e irrisolto nella vita privata deve fare i conti con la morte del padre, sceneggiatore di modeste doti ma che viveva lontano e di cui il
giovane conserva un ricordo mitico. Per l'occasione deve venire a Roma dove incontra un'editrice che gli dice di credere in lui, che vuole pubblicare la presunta autobiografia del padre ma che in realtà ordisce un altro disegno e non disprezza la giovane bellezza di Davide. Ne nasce un singolare thriller che Avati dirige mischiando aspetti personali a una storia di genere. Hanno già fatto storia i capricci della diva Sharon Stone sul set tutto italiano.


LA PREDA PERFETTA di Scott Frank con  Liam Neeson, Boyd Holbrook, Dan Stevens, Whitney Able, Stephanie Andujar, Marina Squerciati, Astro, Mark Consuelos. Dalla serie «Scudder» dell'autore di noir Lawrence Block, una tesa vicenda di ricatti e omicidi che coinvolge l'ex poliziotto Scudder ora ridotto a detective privato sempre sul filo della legalità. Quando Scudder accetta di aiutare un trafficante di droga a cui oscuri figuri hanno rapito e ucciso la moglie, non sa ancora che si sta cacciando in un guaio che mette a repentaglio la sua vita. Lo spirito di denuncia sociale dei romanzi si perde in un action thriller che ormai Liam Neeson sembra aver scelto come ricetta anti-invecchiamento.


Escono inoltre


RESTA ANCHE DOMANI di R.J.Cutler con Chloe Grace Moretz divisa fra la passione per la musica e l'amore per il suo fidanzato


SE CHIUDO GLI OCCHI NON SONO PIÙ QUI su un adolescente figlio di madre filippina e padre italiano che cresce nelle durezze di una terra che non lo accetta e di una
cultura a cui non appartiene più; il documentario di John Ridley sugli anni d'oro di Jimi Handriks rivissuti attraverso i suoi maggiori concerti dei tardi anni '60 (JIMI: ALL IS BY MY SIDE) e il cartoon su una delle eroine di due generazioni di piccini L'APE MAJA di Alex Stadermann.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook