PRIMA CATEGORIA

Atletico, Nissa e Real Suttano si... «nascondono»

di
Le tre squadre della provincia, domenica attese al debutto in campionato non fanno proclami ma sono pronte a dare subito «battaglia»

Antivigilia piena di incertezze e sorprese per la squadre nissene che domenica saranno impegnate nelle gare di debutto del campionato di Prima categoria. I riflettori per questa nuova stagione calcistica sono puntati in modo particolare sulle due compagini del capoluogo: l’Atletico Caltanissetta e la matricola Sport Club Nissa, ma anche sul terzo incomodo del Real Suttano, squadra quest'ultima che la scorsa stagione si classificò al quarto posto.
Ad aprire le danze sarà la "veterana" di questo campionato, l'Atletico Caltanissetta allenato da mister Angelo Greco, che si pone come obiettivo principale quello di raggiungere la salvezza. Tuttavia non sono mancati gli arrivi dell'ultim’ora come l'attaccante Giuliano Nasonte e l'esterno alto Pietro Mirisola, entrambi provenienti dall' Enna. I due neo acquisti si aggiungono ai sancataldesi Mattia Carrubba, difensore centrale e al portiere Kevin Baglio. È chiaro che ancora l'organico è tutto da completare, quindi domenica al "Marco Tomaselli" contro la Sopranese, ci sarà una squadra ancora in rodaggio. «C'è un buon organico - ha detto mister Angelo Greco - da completare con altri innesti. Speriamo di riuscire nel più breve tempo possibile, altrimenti ci sarà veramente da soffrire per conquistare la salvezza». Non mancano i problemi nello Sport Club Nissa che nell'esordio esterno sul campo del Nuccio Fasanò, dovrà fare a meno di un bel pò di giocatori come gli infortunati Michele Ventura, Cristian D'Anna, Michele Cravotta e lo squalificato Salvatore La Mattina. Malgrado ciò la squadra biancoscudata allenata da Massimo Ribellino può contare su validi "rimpiazzi". «Siamo la cenerentola del campionato - afferma il patron Natale Ferrante - e non facciamo nessun proclama. Noi andiamo per la nostra strada affrontando tutte le gare con la stessa determinazione».
L'outsider del campionato è senza ombra di dubbio il Real Suttano di mister Gino Magaddino, che "scommette" ancora una volta sull'intero organico della scorsa stagione con in testa il bomber Marco Macaluso. L'unica novità sarà il portiere Andrea Di Prima e i due giovani locali Vincenzo Valenza e Antonio Tumminaro.
«Non abbiamo grilli per la testa - dice il presidente Antonino Porcello - l'importante per noi è migliorare la posizione della scorsa stagione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook