CARABINIERI

A Caltanissetta anziana truffata da falsi ispettori «Inps»

di
Si sono fatti consegnare dall’anziana 120 euro in denaro contante, le fedi nuziali, un anello e un paio di orecchini, tutti d’oro

CALTANISSETTA. Sotto le mentite spoglie d'ispettori Inps hanno truffato una ultraottantenne. Facendosi consegnare soldi e qualche altro oggetto d'oro. Secondo un copione, purtroppo, già visto e rivisto. E che si è ancora una volta riproposto.

La vittima è una pensionata che vive nel rione Santa Flavia. È lì che i due imbroglioni sono entrati in scena. Prendendo di mira la malcapitata di turno.

Un uomo e una donna, apparentemente dall'aspetto distinto, hanno bussato alla porta di casa dell'anziana. E a lei si sono presentati come emissari dell'Istituto di previdenza. Esattamente in quel momento è scattata la trappola. Perché l'anziana li ha fatti accomodare in casa per ascoltare quelle che le avevano prospettato come novità interessanti. Vantaggiose. Già perché giocando sporco le hanno offerto la possibilità, chiaramente fasulla, di un aumento dell'indennità di pensione. Così, evidentemente, da allettarla. Per avere gioco facile. A fronte di quella proposta, però, l'anziana avrebbe dovuto versare qualcosa. Non hanno chiesto tantissimo e lei ha finito per cedere alla tentazione. E ha messo mano al borsellino scucendo i quattrini che la coppia di falsi ispettori le aveva chiesto. Ma non disponeva di tutto in contanti. In banconote aveva in casa 120 euro. Da qui la proposta avanzata dai due millantatori che le hanno prospettato la possibilità di potere compensare ciò che mancava per raggiungere la cifra necessaria, consegnando loro qualcos'altro. E in effetti ha dato ai due le fedi nuziali, un anello e un paio di orecchini, tutti d'oro. A quel punto la coppia, garantendole che da quel momento in poi avrebbe beneficiato dell'aumento di pensione, ha lasciato la casa. Soltanto dopo la donna è stata assalita dal sospetto. Ed ai militari ha riferito poi l'accaduto. Così è partita la ricerca dei due truffatori sulla base delle sommarie descrizioni fornite dalla pensionata.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X