INDUSTRIA

Aziende locali, Contratto d’area a rischio flop a Gela

di
In città sono 29 le iniziative finanziate, che avrebbero creato 593 posti di lavoro. Oggi molte imprese sono sparite nel nulla

GELA. Erano stati stanziati poco più di 86 milioni di euro per finanziare 39 progetti e garantire una ricaduta occupazionale di 1003 unità. Il contratto d’area rischia invece di essere archiviato come l’ennesimo spreco di denaro pubblico nel comprensorio di Gela che comprendeva i comuni di Butera, Niscemi e Mazzarino. In città sono 29 le iniziative finanziate per una ricaduta occupazionale prevista di 593 posti. Oggi, invece, molte imprese sono sparite nel nulla, impiegate in altre iniziative o addirittura messe in liquidazione.

L’unica nota di rilievo riguarda il settore meccanico dove le società Eurotec e Gradito Antonio hanno mantenuto parte delle promesse, dopo avere ottenuto un investimento pari a 1,20 milioni di euro. L’Eurotec ha realizzato macchine ed apparecchiature meccaniche per l’industria chimica e petrolchimica mentre la Gradito macchinari per sollevamento e movimentazione. Le due società avevano garantito 19 nuovi posti di lavoro. Per il resto il bilancio del Contratto d’area di Gela sembra davvero essere disastroso. Un’azienda agricola per la trasformazione di carciofini ha lasciato spazio ad una grande centro commerciale adibito alla vendita di prodotti cinesi. L’amministrazione comunale ha concesso anche la variante della destinazione d’uso. Non è andata meglio alle strutture ricettive, con il progetto mai inaugurato legato alla realizzazione di un albergo a Castelluccio. Nemmeno nella zona industriale di Butera l’iniziativa, attivata dalle parti sociali di Cgil, Cisl, Uil e Assindustria, che aveva lo scopo di avviare nuove iniziative imprenditoriali e creare occupazione, ha avuto gli effetti desiderati.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X