TRIBUNALE

"Cadde rovinosamente al cimitero", donna risarcita dopo 11 anni a Montedoro

di
Vincenza Alessi, assistita dall'avvocato Vincenzo Ricotta, è pervenuta alla transazione con il Comune

MONTEDORO. Nel giorno della ricorrenza di "Tutti i santi" di undici anni fa rimase vittima di una rovinosa caduta all'interno del cimitero comunale di Montedoro, che le provocò parecchi guai. Adesso l'involontaria protagonista dell'episodio ha avuto accordato un risarcimento di sedicimila euro. La signora Vincenza Alessi, assistita dall'avvocato Vincenzo Ricotta, infatti, è pervenuta a una transazione con l'amministrazione comunale.

La donna, all'epoca, aveva imputato la causa del sinistro al presunto "cattivo stato della pavimentazione" del camposanto. E, per questo motivo, aveva chiesto un risarcimento al comune. Il quale, però, originariamente, aveva rigettato la richiesta, formulata dal legale di fiducia della donna, "negando ogni responsabilità" per quanto le sarebbe accaduto quel primo novembre del 2004. La donna, perciò, assistita dall'avvocato Ricotta, aveva citato il comune innanzi al Tribunale di Caltanissetta. Il quale, al termine del processo, ha condannato il comune di Montedoro al risarcimento dei danni alla persona che la signora Alessi avrebbe subito. Quantificandoli in più di ventunomila euro.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X