ARRIVA IL VIA LIBERA

Caltanissetta, telecamere al cimitero contro ladri e vandali

di
Tre impianti verranno installati proprio nella stradina dove insistono i cancelli laterali dai quali si introducono i malviventi

CALTANISSETTA. Al cimitero Angeli si corre ai ripari dopo i ripetuti e ignobili saccheggi che hanno trasformato il luogo del silenzio e del raccoglimento in terra di nessuno. L'assessore ai Lavori Pubblici Amedeo Falci dopo l'ultimo, gravissimo episodio del giorno dell'Epifania con il furto di dieci porte da altrettante cappelle gentilizie private, ha annunciato una vigorosa quanto improrogabile inversione di rotta. Tre impianti di videosorveglianza verranno ben presto installati in via Castello di Pietrarossa proprio nella stradina dove insistono i cancelli laterali dai quali i malintenzionati hanno "libero" accesso per compiere razzie di ogni genere.

Delle quasi cento videocamere che fra poco verranno posizionate in punti strategici della città (per una spesa di oltre 300mila euro) tre saranno collocate a ridosso del cimitero a tutela di un luogo diventato un porto franco per i ladri. Si tratta di apparecchiature ad alta definizione collegate con la sala operativa della polizia municipale, l'ideale probabilmente per ridare sicurezza al cimitero dove negli ultimi tempi stanno rubando veramente di tutto. Episodi a dir poco disgustosi. I tre impianti si aggiungeranno a quelli - già esistenti - nel grande spiazzo antistante l'accesso al camposanto e potranno garantire un monitoraggio continuo della zona immortalando l'incessante andirivieni di persone. L'ultimo impianto di videosorveglianza è stato posizionato dalla Soprintendenza (a tutela del complesso monumentale Santa Maria degli Angeli) ma potrà essere sfruttato per monitorare anche l'ingresso del cimitero e delle sue adiacenze.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X