CGIL, CISL E UIL

I sindacati: «Tavolo in prefettura sulle criticità al S. Elia»

di
Gli obiettivi prioritari dovrebbero essere:l a creazione di un posto fisso di polizia e l’aumento del personale anche nell’ospedale di Gela

CALTANISSETTA. Un tavolo urgente in Prefettura alla presenza del Questore, delle organizzazioni sindacali e del direttore generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale. E’ quanto chiedono i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil, Ignazio Giudice, Emanuele Gallo e Vincenzo Mudaro per ottenere interventi urgenti, in termini di creazione di un posto di polizia e di aumento del personale, negli ospedali Sant’Elia e Vittorio Emanuele di Gela. I tre sindacalisti, in un comunicato stampa, delineano l’attuale situazione dei due presidi sanitari denunciando le criticità alle istituzioni competenti affinché vengano presi provvedimenti nel più breve tempo possibile.

«Il primo problema – si legge nella nota - è la carenza del personale infermieristico e medico: sono in pochi, con turni logoranti e con una pressione che li sottopone a possibili errori e quindi ad essere facilmente denunciati. Di contro i cittadini non si fidano più del sistema sanitario ospedaliero nel suo complesso. Oltre alle proteste, ultimamente si sono registrati anche casi di vere e proprie aggressioni». Ecco perché in agenda, secondo Giudice, Gallo e Mudaro, l’Asp2 e le istituzioni preposte dovrebbero mettere in cima due esigenze: «adeguare gli organici medici e paramedici e definire un posto di polizia fisso presso i pronto soccorso ormai da tempo soppresso. La polizia – affermano i segretari confederali – svolgerebbe un’attività delicata e complessa a tutela di pazienti e personale. L’arrivo in pronto soccorso di chi ha subito un incidente o è stato vittima di un reato, rappresenta il momento più importante per raccogliere le prove per un’azione giudiziaria che altrimenti si basa su dichiarazioni verbali».

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X