SCUOLA

Crollano calcinacci, ancora paura alla «Bufalino» di Niscemi

di
Intervengono i vigili del fuoco, effettuato un sopralluogo per verificare se sussistono le condizioni di sicurezza per i 400 bambini che frequentano il plesso

NISCEMI. Nuovi crolli di calcinacci e allagamenti nel plesso «Gesualdo Bufalino» del 3° circolo didattico di Niscemi, che ospita bambini di scuola primaria e dell'infanzia. Per la terza volta in pochi giorni, probabilmente a causa delle forti piogge e grandinate che si sono abbattute su Niscemi, una parte dell'intonaco dei corridoi della scuola ha ceduto. Grande apprensione per le mamme dei bambini, nonostante le rassicurazioni degli organi competenti e dei dirigenti scolastici. Ieri mattina uno striscione con su scritto «Non entriamo, ci vogliono i fatti ora, subito» è apparso ai cancelli della scuola. I genitori attendono risposte certe e ieri, in segno di protesta, non hanno fatto entrare i figli a scuola.

Sono stati gli stessi genitori ad informare la polizia e i vigili del fuoco del distaccamento di Niscemi, prontamente accorsi per valutare la gravità del danno. Da tempo alcune mamme avevano denunciato la presenza di muffe e segni di infiltrazioni anche all'interno delle classi e, a causa della chiusura del plesso, alcuni genitori paventano già l'incubo dei doppi turni. I problemi della struttura sembrano derivare dalla mancata manutenzione del sistema di deflusso delle acque piovane, a causa delle grondaie intasate. Difficile stabilire al momento se persistano le condizioni di sicurezza della struttura.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X