Portare la musica negli istituti penitenziari minorili, tre band riunite a Caltanissetta - Foto

CALTANISSETTA. Portare la musica all’interno degli istituti penitenziari minorili coinvolgendo gli ospiti delle strutture in un minilaboratorio. E’ con questo spirito che nasce il nuovo progetto “Ip Musica”, ideato e promosso dalla Muddy Waters Musica, etichetta discografica nissena, che riunisce le band Carnaby (Pietro Pelonero, Giuseppe Racalbuto, Joseph e Vincent Sandonato), Marilù (Andrea Amico, Marco Gioè, Salvo Montante) e Zafarà (Sergio Zafarana).

Il primo appuntamento è fissato per il 12 febbraio quando, i tre gruppi musicali, nel corso della stessa giornata terranno un concerto pomeridiano, alle 18, all’istituto penitenziario minorile di Caltanissetta, e uno serale, alle 22 in un locale, che in questo caso sarà il Covo del Pirata di via Palermo a Caltanissetta. Il tutto sarà documentato in un reportage a cura del regista sancataldese Salvatore Pellegrino, allo scopo, come spiegano Andrea Amico e Sergio Zafarana, di cogliere emozioni e reazioni di chi prenderà parte al progetto. Un'iniziativa che l'etichetta Muddy Waters Musica ha lanciato per il momento a livello regionale ma che ambisce ad esportare su tutto il territorio nazionale.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X