Degrado ambientale, il consiglio comunale di Caltanissetta lancia l'allarme

di

CALTANISSETTA. Su richiesta di alcuni consiglieri del Pd e di altri partiti, il presidente del consiglio Leyla Montagno ha convocato per oggi l'assise cittadina in seduta straordinaria ed urgente con all'ordine del giorno «il disboscamento del territorio interno della provincia di Caltanissetta». Nei giorni scorsi sul taglio indiscriminato di alberi, generalmente eucaliptus, che si sta consumando nel territorio della provincia, da Mussomeli a Niscemi e Santa Caterina, in diverse occasioni sono intervenuti il segretario provinciale del Pd,il presidente regionale di Italia Nostra e di Legambiente per denunciare preoccupazione per la rilevante attività di disboscamento che sta interessando circa dieci mila ettari di territorio boschivo nel centro dell'isola. Si tratta, come detto, prevalentemente di boschi di Eucalyptus. Il disboscamento sarebbe stato autorizzato dalla Regione in seguito ad un accordo raggiunta con il titolare dell'azienda proprietaria di una centrale di biomasse con sede a Dittaino in provincia di Enna.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X