CALTANISSETTA

Pedone ferito in via Xiboli, è caccia ad un’automobile pirata

di
Ancora gravi le condizioni dell’uomo che rischia, per le ferite riportate, la paralisi degli arti inferiori

CALTANISSETTA. Sono affidate alle immagini degli impianti di video sorveglianza disseminate in via Xiboli le speranze di individuare l'auto pirata che ha investito un cinquantenne le cui condizioni sono estremamente gravi.

L'uomo - S.N. le sue iniziali - rischia la paralisi degli arti inferiori ed è stato già sottoposto ad un delicato intervento a neurochirurgia; adesso è in coma farmacologico al reparto di rianimazione.

Sull'episodio è già al lavoro da sabato la squadra infortunistica della polizia municipale intervenuta dopo una segnalazione pervenuta alla sala operativa di via De Gasperi.

Il ferito era già stato trasportato con un'ambulanza del 118 in ospedale dove gli esami diagnostici hanno fatto emergere un quadro clinico preoccupante. L'investimento, però, non ha avuto testimoni.

Si sa solo che l'uomo è stato trovato per terra, ferito, in via Xiboli a poche decine di metri dalla cosiddetta "curva del quartararo", nota agli sportivi nisseni per essere il punto più spettacolare della Coppa Nissena di automobilismo quando il traguardo della gara era fissato in prossimità di un distributore di carburanti.

Solo in un secondo momento sono arrivate le prime segnalazioni e quasi tutte si sono rivelate prive di consistenza. La prima parlava di una utilitaria di colore verde, la seconda di un veicolo grigio. La polizia municipale, dopo gli accertamenti di rito, ha escluso il coinvolgimento dei due mezzi nell'incidente di via Xiboli.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X