COMUNE

Cimitero di Serradifalco, nuovo regolamento

di

SERRADIFALCO. Probabili entrate per circa cinquecentomila euro a favore delle casse municipali, ridotte al lumicino tanto da non potere acquistare minuterie per l’amministrazione comunale. È quanto promette il nuovo «regolamento comunale per i servizi cimiteriali e di polizia mortuaria» approvato dalla giunta comunale. Predisposto dall’assessore Pasqualino Lalumia, prevede, infatti, che «dovranno essere utilizzate prioritariamente per il servizio cimiteriale, la manutenzione del cimitero e per l’acquisto di beni e servizi atti allo svolgimento e al miglioramento del servizio», gli introiti «derivanti dal pagamento delle tariffe versate per trasporto funebre, tumulazioni ed estumulazioni, canone annuo illuminazione votiva, vendita suoli da edificare o con opere annesse da demolire o ristrutturare». Motivo per cui nel bilancio comunale sarà predisposto un «apposito capitolo di spesa».

Commenta a tal proposito l’assessore Lalumia: «Non è possibile che a volte non si riesca a trovare i soldi per acquistare cemento e forati, come accaduto in passato in casi di tumulazione». Il mezzo milione di euro che fra un anno potrebbe rimpinguare il bilancio comunale, invece, deriverebbe, prevede l’assessore Lalumia, «da rinnovo delle concessioni scadute, vendita dei suoli cimiteriali e delle tombe abbandonate».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X