TRIBUNALE

Pestaggio per gelosia, chiesto il rito abbreviato

di

CALTANISSETTA. Uno chiede l’«abbreviato», l’altro no. E il giudice, sulla richiesta di accede al rito alternativo, s’è riservato. Così, ieri al processo che vedrà due giovani difendersi dalle accuse di lesioni aggravate e violenza privata. Sono Orazio A. (difeso dagli avvocati Salvatore Daniele ed Ambrogio Culora) e Massimo G.(assistito dall’avvocato Ferdinando Milia). Proprio quest’ultimo, che per lungo tempo è rimasto irreperibile, adesso ha chiesto di potere essere giudicato con il rito abbreviato. Pure lui, come il cugino, è chiamato a rispondere di lesioni aggravate e violenza privata.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X