IL PROCESSO

Si finge poliziotto e aggredisce ausiliario del traffico: raffica di accuse a Caltanissetta

CALTANISSETTA. Violenza, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Sono queste le accuse contestate a un impiegato che, spacciandosi per poliziotto, avrebbe assalito un ausiliario del traffico. E' accaduto a Caltanissetta. A finire sotto accusa è Calogero R., 56 anni, difeso dall'avvocato Danilo Tipo è stato chiamato oggi davanti al giudice David Salvucci. Parte civile è l'ausiliario del traffico Massimo S., difeso dall'avvocato Walter Tesauro).

La vicenda risale al luglio 2009. L''ausiliario venne aggredito mentre stava stilando un verbale di contravvenzione per un ciclomotore parcheggiato male. È in questo frangente che sarebbe arrivato l’impiegato che - secondo l'accusa - spacciandosi per poliziotto avrebbe tentato d’indurre l’altro a strappare quel verbale. Un secondo round tra loro sarebbe avvenuto poco dopo nel parcheggio dell’ospedale, dove l’imputato avrebbe preso a calci lo scooter dell’altro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X