AMBIENTE

Raddoppio sulla statale 640, via ai controlli antinquinamento

di

CALTANISSETTA. È durata cinque ore l'ispezione nei cantieri impegnati nei lavori di raddoppio di carreggiata della statale 640. A ordinarla è stata la Procura che ha nominato anche due consulenti (un geologo e un ingegnere ambientale) con il preciso di accertare la natura degli scarichi dell'acqua provenienti della lavorazione dei fanghi. Con i due periti anche gli uomini della sezione Ambiente e Sanità che stanno conducendo una indagine sull'inquinamento del torrente Niscima all'origine della lunga ispezione concentrata prevalentemente nel cantiere in prossimità della costruenda galleria "Caltanissetta".

Sono stati effettuati campionamenti a tappeto di acqua e fango, inviati rispettivamente all'Arpa provinciale e in un laboratorio specializzato del nord. Dall'esito delle analisi dipenderà la piega che potrà prendere una inchiesta partita dall'esposto in procura della consigliera comunale di M5S Valeria Alaimo sul degrado in cui versa una vasta zona cittadina attraversata dal torrente Niscima-Grotticelli dove negli ultimi tempi la schiuma prodotta dalle lavorazioni industriali e artigianali ha raggiunto altezze impensabili, in certi punti anche due metri.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X