IL CASO

Caltanissetta, non si fermano i furti al cimitero "Angeli"

di

CALTANISSETTA. Furti senza fine al cimitero Angeli dove i pochi oggetti in rame ancora rimasti continuano a far gola a ladri e ricettatori. Risale a domenica notte l'ultimo raid ladresco compiuto, come sempre, nella zona a valle dove i malintenzionati fanno il bello e cattivo tempo in assenza di controlli. Ad essere presa di mira è stata la cappella dedicata a Padre Pio dalla quale sono stati asportate la grondaie esterne, ovviamente in rame, del valore di poche centinaia di euro. Non contenti i malviventi hanno poi rovesciato per terra i fiori di tutti i loculi della cappella. Anche in questo caso gli ignoti hanno avuto accesso dall'ultimo cancello laterale via Castello di Pietrarossa scavalcabile con facilità e in tutta sicurezza quello il punto dove, dal tramonto, non si vede anima viva.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X