LA RISSA

Caltanissetta, "botte da orbi" durante la processione del Cristo Nero

di
Al centro della vicenda che nulla ha a che fare col sentimento religioso, una coppia di cinquantenni e una di vent’anni più giovane

CALTANISSETTA. Ha ben poco a che fare con il sentimento religioso la rissa scoppiata durante la processione del Cristo Nero, venerdì sera, tra una coppia di cinquantenni e una di vent’anni più giovane. Pare che a scatenare l’acceso litigio, finito poi alle mani, sia stato un “permesso?” di troppo. Secondo una prima ricostruzione infatti i due giovani sposi, M.V. lui di 26 anni e R.T. lei, di 30, si sarebbero inoltrati nella folla con un passeggino, spingendo a quanto pare chi si trovava ad ostacolarne il loro attraversamento. La cosa avrebbe infastidito l’altra coppia lui 61 anni e lei 55 che sarebbe stata strattonata durante il passaggio dei due, fino a cadere per terra. Così almeno ha raccontato la figlia della coppia “senior” quando ha allertato il 113 per chiedere aiuto. Teatro di quella lite, “risoltasi” poi in una vera e propria rissa, via Roma, nella zona della “Pescheria”. Il sessantunenne e la moglie, al passaggio della giovane coppia, sono finiti a terra e da lì è scoppiato un vero e proprio parapiglia con calci e pugni. La trentenne e suo marito, secondo quanto raccontato dalla famiglia del sessantunenne, avrebbero anche minacciato la figlia e i due signori che fino a quel momento avevano avuto la peggio. Poco dopo sarebbe anche stato contattato il fratello del ventiseienne che si è unito alle minacce rivolte ai tre.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X