CARABINIERI

Truffa con carta di credito a Caltanissetta, scoperto e segnalato

di
Un trentaduenne del Catanese ha raggirato un esercente del centro chiedendogli di ricaricare una «Postepay» di 600 euro, poi è sparito senza pagare

CALTANISSETTA. Truffatore in trasferta smascherato dai carabinieri. E v'è il sospetto che possa avere colpito ancora. In questo dossier che ha inglobato il suo nome, è accusato di avere raggirato un commerciante nisseno attraverso una ricarica di soldi effettuata su una carta prepagata ma, alla fine, a spese del malcapitato. Autore di questo imbroglio - ma v'è il sospetto da parte degli investigatori che possa avere ulteriormente agito - è un trentaduenne, A.S, del Catanese, che ha già sul groppone altri precedenti analoghi.

Ed è stato il suo passato, in qualche modo, a tradirlo. Ora è stato denunciato per truffa. In questo caso ha preso di mira un commerciante del centro storico nisseno. Il tranello risale a fine gennaio scorso quando il giovane s'è presentato in negozio chiedendo di potere effettuare una operazione di routine. Voleva ricaricare una postepay non appartenente a lui. O, almeno, non a lui intestata. Importo di quella transazione, seicento euro. E l'esercente, in buona fede, ha effettuato l'operazione ricaricando quella carta prepagata della somma che era stata chiesta dal cliente.

 

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X