TRIBUNALE

Non pagò i contributi Asi, condannato il Comune di Sommatino

SOMMATINO. Per quattro anni il Comune di  Sommatino, tra il 2007 e il 2011, non pagò i contributi  associativi al Consorzio Asi di Caltanissetta oggi in  liquidazione, pur facendo parte della compagine consortile.  Adesso il Tribunale di Caltanissetta, a cui il consorzio Asi in  Liquidazione si era rivolto su determinazione dell'allora  presidente Alfonso Cicero, oggi presidente dell'Irsap, ha  stabilito che quelle somme non versate vanno pagate tutte,  condannando il Comune di Sommatino, al pagamento della somma di  70 mila euro in favore del Consorzio Asi di Caltanissetta a cui  si aggiungono gli interessi legali maturati a decorrere dal  6/3/2012. «Il recupero crediti, per un ente come l'Asi di  Caltanissetta che ho trovato disastrato sotto il profilo  finanziario, è un'attività fondamentale a tutela dell'interesse  pubblico e dei servizi alle imprese. Inoltre rappresenta una  doverosa azione di trasparenza e responsabilità nei rapporti tra  enti e istituzioni che in quegli anni erano parte attiva della  governance dell'Asi», afferma Cicero. Lo stesso Comune è stato  inoltre condannato a pagare le spese processuali per complessivi  7.880 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook