PALAZZO DEL CARMINE

Caltanissetta, in centro rimane l'isola pedonale

di
Ieri consiglio comunale «combattuto», da una parte il sindaco e dall’altra la minoranza. Alla fine passa il documento che lascia tutto com’è

CALTANISSETTA. Sulla pedonalizzazione del centro storico, ieri in Comune, i consiglieri di minoranza hanno cercato di fare breccia nelle strette maglie della maggioranza che ha serrato le fila sul programma politico del sindaco Giovanni Ruvolo che prevede per l'appunto la chiusura di corso Umberto e parzialmente anche di corso Vittorio Emanuele dove vige attualmente la zona a traffico limitato con cui è consentito l'accesso alle auto dalle 17 alle 21. Preliminarmente, la relazione de sindaco che ha illustrato il programma elettorale, condiviso dal movimento Alleanza per la Città, nella parte che prevede gli interventi complessivi previsti in centro: «La carta di identità della città - ha detto Ruvolo - passa per la riqualificazione del centro cittadino e con esso la chiusura del centro attraverso una serie di azioni e di interventi di riqualificazione che possano agevolare la presenza dei cittadini e misure di agevolazioni fiscali, come l'abbattimento degli oneri di urbanizzazione la riduzione della Tasi. Sono previsti interventi complessivi e non rispetto alle singole esigenze; interventi per la città e dei quartieri più abbandonati, per moti anni dimenticati e trascurati da una politica di espansione urbana verso la periferia a discapito dei quartieri antichi».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X