SANT'ELIA

Caltanissetta, donna muore dopo aver preso antibiotico

di
La vittima aveva 61 anni

CALTANISSETTA. Decesso per choc anafilattico giovedì sera. Vittima di una grave reazione allergica, in seguito all’assunzione di un comune antibiotico, questa volta è una casalinga nissena sessantunenne arrivata in ospedale quando ormai non c’era più nulla da fare. In meno di dieci minuti, dopo aver ingerito la compressa, la donna ha accusato un malore e purtroppo, da quel momento in poi, non ha mai più ripreso conoscenza. Erano circa le nove di sera quando la sessantunenne, M.C. le sue iniziali, residente a Caltanissetta, è arrivata in pronto soccorso probabilmente già in arresto cardiaco.

Ad accompagnarla la madre che ha raccontato che la figlia aveva preso un comune antibiotico per curare un mal di gola. Ma sono bastati pochissimi minuti e la donna si è accasciata priva di sensi. Immediatamente è stato allertato il 118. Tempestivo l’arrivo dei sanitari che hanno constatato come la casalinga fosse già in condizioni disperate. Poi la corsa al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia dove la donna è entrata direttamente in codice rosso anche se il suo cuore, forse, aveva già smesso di battere da qualche minuto. I medici di guardia hanno praticato le manovre rianimatorie per oltre venti minuti ma purtroppo per lei non c’è stato nulla da fare. I parenti hanno raccontato che già una volta, in seguito all’assunzione di un medicinale, la sessantunenne aveva avuto una forte reazione allergica ma che, in quel caso, trovandosi all’interno di un ambiente medico, era stata salvata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X