INDAGA LA POLIZIA

Gela, incendio davanti al comitato elettorale di un candidato

GELA. A Gela, la campagna elettorale per le amministrative del 31 maggio è stata turbata da un incendio di probabile natura dolosa, che ha danneggiato il marciapiede antistante il comitato elettorale di un esponente della lista de "Il Megafono", Antonio Torrenti, candidato al consiglio comunale, che si richiama al leader del movimento, il governatore Rosario Crocetta. L'episodio è accaduto intorno alla mezzanotte nel centralissimo corso Salvatore Aldisio, quasi all'incrocio con via Nicolò Paci.

La polizia sta indagando per identificare gli autori del gesto e per accertare se l'obiettivo dei piromani fosse veramente il comitato elettorale. Secondo i vigili del fuoco, intervenuti sul posto, qualcuno avrebbe versato e dato alle fiamme una quantità imprecisata di alcol. Il comitato elettorale non ha subito danni. Tuttavia, i pompieri avrebbero invitato il candidato a spostare altrove i pacchi di fac-simile e di manifesti che si trovavano nel locale. Le prossime elezioni vedono in lizza, a Gela, 11 candidati a sindaco e ben 600 in corsa per i 30 posti del consiglio comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X