RIFIUTI

Ato Ambiente, niente stipendi: sit - in dei lavoratori nel Nisseno

di

SERRADIFALCO. “Sit-in della speranza” dei dipendenti dell’Ato ambiente Cl1 “per tenere alta l'attenzione sui problemi che attanagliano il settore dei rifiuti”. Organizzati dai sindacati Fp Cgil e Uil trasporti, si articoleranno in una serie di sit-in di protesta, “per denunciare il mancato pagamento dello stipendio ed il mancato avvio operativo della Srr”, da inscenare davanti a più sedi. A partire da oggi. Giorno in cui i lavoratori si sono dati appuntamento alle 9 davanti alla sede nissena dell’Ato ambiente.

Spiegano Michele Ferro (Cgil) e Andrea Morreale (Uil): «Manifestiamo contro la mancata convocazione delle organizzazioni sindacali, in vista del cambio di gestione dall’Ato Cl1 alla Srr; il mancato pagamento delle retribuzioni ai lavoratori da parte dell’Ato Cl1; la mancata progettualità riguardo il “Piano d’ambito” da realizzarsi nei 15 comuni della zona nord del nisseno, impiantistica compresa». Alla protesta, prevedono i due sindacalisti, «parteciperanno 100 lavoratori che chiedono risposte su l'atteso rilancio della Srr, la mancata attuazione della legge 9 del 2010, le difficoltà finanziarie, il mancato pagamento degli stipendi, la condizione di grave disagio degli addetti ai lavori, il discutibile impiego delle risorse umane».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X