ALL'OSPEDALE DI ENNA

Incidente sul lavoro: a Gela due operai intossicati, uno è grave

A soccorrere i due intossicati sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Gela e il servizio di emergenza sanitaria del 118. La polizia ha sequestrato la struttura e avviato indagini sull'episodio

GELA. Due operai di una ditta di autospurgo, la Meco.Gest srl, di Gela, sono rimasti intossicati mentre bonificavano un vasca biologica profonda 5 metri in un complesso residenziale in contrada «Roccazzelle». Si tratta di un uomo di 50 anni, di San Cataldo, e uno di 22 anni, gelese. Quest'ultimo è in prognosi riservata ed è stato trasferito alla rianimazione dell'ospedale di Enna per mancanza di posti liberi.

Si parla invece di lieve intossicazione per Falzone che è rimasto in astanteria in osservazione. In serata potrebbe essere dimesso. Un terzo operaio, che lavorava a ridosso dell'autobotte durante le operazioni di aspirazione dei reflui, è rimasto sotto choc.

A soccorrere i due intossicati sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Gela e il servizio di emergenza sanitaria del 118. La polizia ha sequestrato la struttura e avviato indagini sull'episodio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X