AUTOMOBILISMO

Mirabile e Calderone vincono il 13° Rally di Caltanissetta

La piazza d’onore è andata a Giuseppe Nucita e Gaetano Caputo

CALTANISSETTA. Gara ricca di colpi di scena la tredicesima edizione del Rally di Caltanissetta. Hanno vinto, dopo dieci prove speciali combattute al cardiopalma, su una Skoda Fabia Super 2000, Maurizio Mirabile e Rino Calderone. I due si sono battuti spremendo a dovere la loro vettura ceca. “Devo ringraziare tutto il mio team -ha detto  Mirabile- nonostante non avessimo una grande riserva di gomme siamo riusciti a prenderci questa grossa soddisfazione”.

La piazza d’onore è andata a Giuseppe Nucita e Gaetano Caputo. I due portacolori della scuderia Phoenix hanno provato in ogni maniera ad acciuffare la vetta della classifica, ma per soli otto decimi di secondo si sono dovuti accontentare della seconda posizione. “Ci abbiamo creduto fino alla fine -ha raccontato Nucita –  per vincere ci vuole anche un pizzico di fortuna che forse oggi ci è mancata”. Il podio è stato completato dai nisseni Roberto Lombardo e Alessio Spiteri, della partita con la loro inseparabile Renault Clio Williams di Gruppo A. La prestazione dei padroni di casa è stata convincente e soltanto una foratura nella prima speciale, in programma questa mattina, li ha privati di una probabile vittoria. “Le gare sono fatte così è stato bello lottare fino al termine - ha detto Lombardo – non ci siamo deconcentrati quando abbiamo forato e siamo riusciti a rimontare e salire sul podio”. Edizione difficile, quella del tredicesimo anno. Non pochi sono stati, infatti, i concorrenti costretti al ritiro. Tra questi a Fofò Di Benedetto e Giovanni Barbaro ritiratisi dopo aver vinto la speciale spettacolo di sabato sera.

Stessa sorte hanno dovuto subire Eros Doria e Viviana Martorana. I due alfieri della Sunbeam Motorsport sono stati costretti all’abbandono, da problemi di alimentazione, mentre occupavano la posizione di testa. Pierluigi Trupiano e Donato Turra hanno concluso, a bordo di una Renault Clio di Gruppo R, al quarto posto, disputando una gara d’attacco che fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Quinti al traguardo, su una Renault Clio di Gruppo R, attardati da noie al collettore di scarico, sono giunti Filippo Vara e Gianfranco Rappa. Entusiasmante ed avvincente la gara disputata nell’hinterland nisseno, organizzata dalla Caltanissetta Corse con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Caltanissetta. Numeroso l’afflusso di pubblico che, nonostante il caldo, si è assiepato in quindicimila unità lungo le spettacolari curve del tracciato, solo 31 gli equipaggi all’arrivo.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook