VIA FILIPPO TURATI

Caltanissetta, rubata la Madonnina di Fatima

di
Qualche tempo fa il primo segnale con un bigliettino: «Chi prega Maria avrà maledizioni in famiglia», poi anche un tentativo di incendiarla

CALTANISSETTA. Alla fine chi aveva preso di mira una Madonnina collocata all'interno di un'area condominiale è riuscito a rubarla. Un accanimento immotivato contro un piccolo simulacro raffigurante la Madonna di Fatima punto di riferimento e di preghiera per i residenti di un grosso stabile di via Turati.

La scorsa notte, però, qualcuno è riuscito a sradicarla dal basamento in cemento armato dove poggiava e se l'è portata via. La Madonnina è alta quasi un metro ed era stata acquistata con il contributo dei condomini che avevano anche realizzato una cappelletta in legno, completando l'opera con una panchinetta dove la gente poteva sedersi e recitare qualche preghiera. La statuetta era sempre circondata di fuori freschi e dai lumini accesi.

Insomma una cosa ben fatta a testimonianza che portavano un po' di devozione verso questo simulacro acquistato quattro anni fa in un negozio di arte sacra del capoluogo. Tutti, passando, si facevano il segno della croce qualcuno si raccoglieva brevemente in preghiera.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X