OSPEDALE

Mussomeli, il sindaco: «Un’assemblea per salvare il Punto nascita»

di

MUSSOMELI. Il fronte dei sindaci compatto a difesa del Punto nascita dell'ospedale Maria Immacolata Longo. Sul reparto di Ostetricia pende la minaccia di chiusura dal prossimo 30 settembre, e gli amministratori dei paesi afferenti alla struttura sanitaria si uniscono nella lotta.

Catania infatti, per combattere strenuamente contro il pericolo della serrata, giovedì pomeriggio ha chiamato a raccolta i colleghi di tutto il Vallone e dell'area dei Monti Sicani, un gruppo di paesi a cavallo tra il Nisseno, l'Agrigentino e il Palermitano.

A conclusione del vertice, è stato concordato di indire un Consiglio comunale straordinario, in cui si discuterà di un unico punto all'ordine del giorno, appunto lo spauracchio della chiusura del Punto nascita dell'ospedale Longo.

Nei prossimi giorni, saranno proprio i rappresentanti delle singole assise comunali a decidere il giorno in cui si terrà la riunione. «Si dovrà tenere il prima possibile, entro la fine di luglio» è l'auspicio diGiuseppe Catania, che intanto si dice soddisfatto dell'unione d'intenti raggiunta nel corso della riunione: «Il fronte dei sindaci è compatto nel sostenere con forza il no alla chiusura del Punto nascita».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X