IL PROVVEDIMENTO

Niscemi, il Comune rimborsa le bollette idriche

di
Avviate le procedure per la restituzione del canone, che si riferisce agli anni 2012 e 2013, alle cosiddette utenze deboli

NISCEMI. Arrivano dal Comune i rimborsi del canone idrico per i contribuenti in condizioni economiche disagiate. Lo annuncia con un comunicato stampa l’assessore ai Servizi Sociali Valentina Spinello, la quale riferisce che la Giunta municipale, guidata dal sindaco Francesco La Rosa, ha deliberato di liquidare i rimborsi al 100 per cento dei contributi richiesti.

In virtù di tale atto deliberativo, la Ripartizione comunale dei Servizi Sociali, diretta dalla dottoressa Lucia Manduca, ha avviato le procedure di rimborso del canone idrico, relativo agli anni 2012 e 2013, alle cosiddette utenze deboli. In precedenza, il Consorzio Ambito Territoriale Ottimale del servizio idrico integrato di Caltanissetta, con lo stanziamento di una somma di 33 mila e 430 euro, aveva previsto agevolazioni tariffarie per la fornitura dell’acqua potabile in favore dei nuclei familiari in condizioni di disagio economico di Niscemi.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X