MONUMENTO AL CRISTO

Festa del Redentore, via libera soltanto per l’infiorata

di
In vista della festa l’assessorato alle Attività produttive ha comunicato le somme disponibili solo per questa iniziativa

CALTANISSETTA. A piccoli passi il Comune sta trovando fra le casse di ben tre assessorati i fondi per assicurare il regolare svolgimento delle celebrazioni legate alla festa del Redentore. L'infiorata, diventata l'elemento caratterizzante del festino d'agosto, si farà. L'assessore alle attività produttive ha firmato la delibera per l'acquisto di centinaia di piantine che andranno ad adornare il piazzale antistante il monumento bronzeo.

L'infiorata costerà millecinquecento euro e sarà il coordinamento dei comitato di quartiere a fornire l'elenco di ditte dove acquistare le piantine. "Ad innaffiarle ci penseremo noi dei quartieri - ha affermato il consigliere comunale Carlo Campione - e lo faremo anche oltre i tre giorni canonici della festa. IL primo passo è stato compiuto adesso attendiamo segnali concreti da altri due assessorati pure coinvolti nel reperimento dei contributi comunale".

Il Comune è ancora incerto se acquistare - o prendere in affitto - i bagni chimici dei quali il coordinamento dei comitati di quartiere ha chiesto l'installazione a piazzale San Giuliano per evitare le scene poco edificanti delle ultime due edizioni con la gente costretta a cercare angoli appartati per soddisfare bisogni fisiologici.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X