LIBERO CONSORZIO

Provincia di Caltanissetta, protesta dei dipendenti giunge al terzo giorno di presidio

Da parte del deputato regionale Gianluca Miccichè, neo segretario regionale dell’Udc, e dal segretario provinciale del Pd Giuseppe Gallè

CALTANISSETTA. Terzo giorno di presidio nell'aula consiliare da parte dei dipendenti della ex Provincia Regionale, cui ha portato la propria solidarietà anche il deputato regionale Gianluca Miccichè, neo segretario regionale dell'Udc.Assieme a lui è anche intervenuto il segretario provinciale del Partito Democratico Giuseppe Gallè.

È stato ancora una volta il rappresentante sindacale Gianfranco Di Maria della Cisl Fp a rimarcare gli aspetti più preoccupanti della protesta in corso, qui come nelle altre ex Province siciliane: «Sopratutto il previsto prelievo forzoso di fondi da parte dello Stato nei confronti dell'ente - ha ricordato - rischia di creare seri allarmi sul piano sociale su un territorio che non può sopportare questa ennesima decurtazione di risorse finanziarie; per non parlare dei rischi sul piano occupazionale del personale».
Giuseppe Gallè ha invitato il deputato dell’Udc a tenere alta l'attenzione in un contesto, come l'attuale, che registra una grande confusione attorno al problema dei nuovi liberi consorzi comunali sui quali l'Ars dovrà discutere e legiferare a cominciare da martedì prossimo.

G.M.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X