IL CASO

Cantieri di servizio a Caltanissetta, vertice dei sindaci

di

CALTANISSETTA. Il destino dei 170 lavoratori dei cantieri di servizio si discute nell’aula consiliare di Palazzo del Carmine. È previsto per mezzogiorno un incontro tra il primo cittadino Giovanni Ruvolo, i sindaci dei comuni del circondario che hanno avuto il progetto dei cantieri di servizi bloccato dal finanziamento regionale, i rappresentanti della deputazione regionale, alcuni esponenti della Giunta regionale, i lavoratori dei cantieri e le rappresentanze sindacali Cgil. I tagli dei fondi da parte della Regione sono la causa che ha determinato lo stallo dei lavoratori nisseni che da mesi non possono più occuparsi della cura degli spazi verdi,della manutenzione delle strade e della segnaletica, così come della pulizia delle vie e dei locali comunali. Diversi i sit-in che quest’ultimi hanno inscenato nel foyer del teatro Regina Margherita, nell’atrio della Prefettura e per ultimo, lo scorso lunedì, nell’ingresso di Palazzo del Carmine; sperando nell’attivazione di un servizio che tarda ad arrivare. Cinquanta i milioni di euro stanziati dalla Regione nel 2013 di cui, ad oggi, ne sono rimasti soltanto 5 destinati ai lavoratori dei cantieri di servizio di tutta l’Isola; la restante parte è, dunque, tornata nelle casse del governo nazionale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X