DEVOZIONE

Gemellaggio tra Vare di Caltanissetta e Misteri di Trapani

di
Iniziativa per perseguire la promozione delle rispettive realtà processionali

TRAPANI. Un ponte stabile fra il giovedì santo nisseno e la processione di Misteri di Trapani. Nasce un patto di gemellaggio fra l'Unione delle Maestranze trapanese e l'associazione della quale fanno parte detentori e proprietari dei famosi gruppi dei Biangardi.

L'intesa è stata siglata nel corso di un incontro domenica scorsa a Trapani dove si è recata una delegazione del Giovedì santo guidata dal presidente Roberto Morgana e composta del vicepresidente Michele Alloro, dal segretario Calogero Cervellione, dal consigliere Giuseppe Botta e dal socio Salvatore Fiocco; con loro anche Alessandro Barrafranca, ricercatore di storia locale al quale l'associazione ha voluto dare, in occasione dell'ultima assemblea, l'importante e prestigioso ruolo di esperto storico. A siglare il patto di gemellaggio Roberto Morgana e il presidente dell'Unione Maestranze Città di Trapani (già gemallata con la Real Maestranza) Vito Dolce.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X