SCUOLA

Immissioni in ruolo: oggi sì per 67 docenti a Caltanissetta

di
Da questa mattina verranno assegnate le nomine agli insegnanti precari che ne hanno diritto, fra quelli che sono inseriti nelle graduatorie e quelli concorsuali

CALTANISSETTA. Un giorno speciale per 67 docenti che oggi abbandonano definitivamente il precariato con l'immissione in ruolo. Per loro una scommessa vinta mentre altri - migliaia - saranno costretti ancora a coltivare il sogno della definitiva sistemazione. Stamattina all'Ufficio Scolastico Provinciale di via Martoglio (ex provveditorato agli studi) inizieranno le operazioni con l'avvio della cosiddetta fase normale (o fase zero) che prevede l'immissione in ruolo di 67 docenti precari (tra posti comuni di ogni ordine e grado e posti di sostengo) da suddividere al 50 per cento fra gli inclusi a pieno titolo nelle Gae (graduatorie ad esaurimento) e quelli delle graduatorie dei concorsi ordinari sia del 2012 che precedenti.

Alla provincia nissena toccheranno le briciole, appena lo 0,43 per cento dei posti assegnati a tutta la Sicilia (1556). Per i sindacati confederali si tratta di numerosi irrisori che sanno quasi di vera e propria beffa. Sia Cgil che Cisl, che sull'argomento hanno organizzato assemblee in città a Gela e Niscemi, sono stati estremamente critici: «Le assunzioni previste dalla legge di riforma approvata in via definitiva dalla Camera non hanno risolto il problema del precariato nel mondo della scuola. anzi c'è il concreto rischio che possano aprire interminabili contenziosi».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X