MOVIMENTO

Gela, fedelissimo di Crocetta lascia il Megafono

di
Ha lasciato il movimento perchè in occasione dell’elezione del presidente del Consiglio comunale di Gela, il movimento si è spaccato

GELA. Terremoto a Gela in casa del “Megafono”, il movimento fondato dal Presidente della Regione, Rosario Crocetta. Un suo “fedelissimo”, eletto alle ultime consultazioni elettorali con 657 voti, Carmelo Casano, ha lasciato il Megafono per dichiararsi indipendente. Casano, ex assessore ai Lavori Pubblici della giunta Fasulo (PD) e appena nominato capogruppo del Megafono, ha lasciato il movimento perchè in occasione dell’elezione del presidente del Consiglio comunale di Gela, il movimento si è spaccato.

Due voti sono confluiti su Alessandra Ascia (Pd) e altri tre su Antonino Biundo, ex consigliere comunale del Pd e recentemente riconfermato nelle fila del partito di Renzi. Una spaccatura che Casano ritiene insanabile. “Valuterò atto per atto – ha detto Casano – tutto ciò che verrà portato in consiglio dal sindaco Messinese e voterò per il bene della cittadinanza. Devo dare conto solo al mio elettorato e fare il bene della città. Non posso più far parte di un partito in cui le spaccature sono evidenti”. Un fulmine a ciel sereno per i componenti del Megafono che hanno appreso la notizia questa mattina, al termine di una conferenza stampa.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook