A GRATTERI

Pernottavano, mangiavano e poi scappavano senza pagare: denunciata coppia di Gela

PALERMO. Trascorrevano qualche giorno di vacanza, consumavano i pasti e la colazione, ma al momento di pagare scomparivano senza pagare. Sarebbe stato questo lo strategico tour studiato, e assolutamente gratuito, di una giovane coppia di ventenni di Gela - I.F., 27 anni, e L.L. di 26. Il loro itinerario si è concluso in un B & B di Gratteri, un piccolo paese delle Madonie vicino a Cefalù.

Marito e moglie, che si spostavano da una struttura alberghiera a un'altra insieme a un bambino di pochi mesi e con un'auto senza assicurazione, erano reduci da un'altra vacanza non pagata in una struttura ricettiva di Marsala.

Gli agenti del commissariato di Cefalù li hanno rintracciati e denunciati per truffa.

Una storia simile era accaduta anche a Modica la scorsa estate, quando  due persone hanno alloggiato per una settimana in un  albergo  e hanno poi 'dimenticato' alla loro partenza di saldare  il conto. I due clienti in trasferta a Modica da Verona e  Pordenone sono stati denunciati dalla Polizia per insolvenza  fraudolenta e appropriazione indebita. I due uomini, entrambi  42enni, avevano trascorso un soggiorno di una settimana in una  nota struttura ricettiva della città, non rinunciando a nessuna  comodità, salvo poi dileguarsi senza pagare il conto per il  vitto e l'alloggio e portandosi via pure la chiave della stanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X