SANITA'

Mobilitazione per il Punto nascita di Mussomeli, il fronte si divide

di

MUSSOMELI. «Al Teatro all’aperto ho visto come alcuni cavalcano l'onda per fare esibizione di se. Per fortuna l'intervento del manager dell'Azienda sanitaria provinciale ha domato le onde facendo scendere dalle tavole i surfisti. E poi, se si era concordato un documento unitario per evitare di far parlare i consiglieri, compresi quelli dell'opposizione (segnale poco democratico) per questione di tempistica, cosa c'entra l'intervento scritto dell'assessore?». Il Consiglio straordinario sullo spauracchio della chiusura del Punto nascita del Longo a pochi giorni dal suo svolgimento non sembra immune dalle polemiche.

Il consigliere del Pdr Saverio Sciarrino, tra l'altro medico dell'ospedale, polemizza su alcune scelte decise nell'agenda della riunione di mercoledì. Una seduta straordinaria, aperta al pubblico, svoltasi in un luogo poco usuale per un incontro puramente politico. Sciarrino pare riferirsi a due momenti della riunione: alla tirata d'orecchie di Carmelo Iacona nei confronti del primario di Radiologia Salvatore Mancuso, che da sindacalista era intervenuto lanciando pesanti accuse alla politica, ma anche un biasimo sul documento letto dall'assessore Giuseppe Mancuso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X