COMUNE

Piano regolatore di Gela, un pool per completare l’iter

di
Sarà istituito un «ufficio» ad hoc per consegnare alla città lo strumento urbanistico, atteso ormai da quarant’anni

GELA. L’amministrazione comunale ha deciso di istituire un ufficio dedicato a completare l’iter di approvazione del Piano regolatore generale (Prg). Sono state trovate le somme per ingaggiare professionisti esterni che entro i prossimi nove mesi dovranno consegnare alla cittadinanza il Prg dopo oltre quaranta anni di attese e promesse che hanno caratterizzato molte campagne elettorali.

«L’attuale Piano è fermo alla Regione e presenta troppe incongruenze – assicura l’assessore Francesco Salinitro – Il direttore dell’ufficio regionale all’Urbanistica, nel corso di un incontro in compagnia del sindaco Domenico Messinese, ha evidenziato le numerose inadempienze del documento consegnato dalla precedente amministrazione comunale». «Sono stati disattesi molti aspetti – spiega Salinitro – La cartografia presentata non è stata aggiornata e non tiene conto della reale situazione della città. La precedente amministrazione ha prodotto una cartografia dove le aree libere indicate, in realtà, risultano occupate o edificate. Questo è solo uno dei tanti problemi che non consentirebbero di approvare il Prg prima dei prossimi tre anni».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook