OSPEDALE

Gela, raid vandalico a Ortopedia: distrutti i bagni

di
Durante l’«assalto» al quarto piano hanno agito indisturbati, mandando in frantumi i sanitari. Rubata la rubinetteria

GELA. Il management dell’Azienda sanitaria provinciale (Asp) nissena è stato costretto a ritardare il trasferimento dell’unità operativa di Ortopedia a causa di una irruzione vandalica nei nuovi locali al quarto piano dell’ospedale di via Palazzi. Ignoti hanno mandato in frantumi i sanitari e rubato la rubinetteria dei bagni del reparto i cui interventi di riqualificazione erano stati appena ultimati dalla ditta incaricata. Il direttore generale, Carmelo Iacono, che ha sporto una denuncia ai carabinieri per l’ennesima irruzione vandalica in ospedale, nel condannare il vile gesto ha detto di avere adottato tutte le contromisure.

«Entro fine mese sarà ordinato il trasferimento del reparto di Ortopedia — assicura il manager Iacono — che potrà contare di trenta posti letto (24 ordinari e 6 in day hospital), garantendo una boccata d’ossigeno anche al Pronto soccorso. È inaccettabile che il giorno in cui doveva avvenire il trasferimento, dopo avere risistemato i locali, troviamo il reparto vandalizzato. Non so quali interessi possano nascondersi dietro questa irruzione vandalica. Mi auguro che i carabinieri trovino i responsabili».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X