VIA FERDINANDO I

Mercato rionale, accesso solo agli ambulanti autorizzati

di
La strada potrà accogliere centrotrenta operatori, insomma tutti quelli che attualmente espongono regolarmente ogni sabato a Pian del Lago dove gli spazi disponibili sono 260

CALTANISSETTA. Severi controlli vengono annunciati dalla polizia municipale per l'edizione del mercatino in via Ferdinando I. Nell'area espositiva sabato avranno accesso solo gli ambulanti con le carte in regola, ovvero in possesso di licenze e autorizzazioni. Non saranno ammesse deroghe.

La strada potrà accogliere centrotrenta operatori, insomma tutti quelli che attualmente espongono regolarmente ogni sabato a Pian del Lago dove gli spazi disponibili sono 260. Negli ultimi mesi, però, al,meno cento ambulanti hanno sistematicamente disertato la rassegna nissena e molti non hanno rinnovato l'autorizzazione che prevede, fra le altre cose, un versamento per l'occupazione del suolo pubblico.

Il nucleo annonario della polizia municipale ha anticipato che sabato i controlli nell'area mercatale di Balate-Pinzelli in una delle strade più larghe del capoluogo, verranno intensificati per impedire l'accesso a chi non ha più titoli per sostarvi con bancarelle e furgoni.

Lo spostamento del mercatino in via Ferdinando I si è reso necessario dopo che la tradizionale sede di Pian del Lago è stata individuata per l'allocazione del parco divertimenti allestito in occasione della festa patronale. Il luna park è stato fatto sloggiare dall'ex Foro Boario area (di proprietà della Regione) decisamente decentrata e infelice. Sul trasferimento - seppure temporaneo - del mercatino si leva qualche voce contraria.

"Il Comune - ha detto Giovanni Drogo, presidente della ex commissione mercato - solo all'ultimo momento ci ha messo al corrente di questa decisione. Noi chiediamo precise garanzie per evitare che succeda il caos come è accaduto lo scorso mese di giugno quando, per la concomitanza di una fiera organizzata dal Comune, la rassegna era stata spostata in viale Gaetano Costa. Non credo infine che in via Ferdinando I potranno trovare posto tutti quelli autorizzati".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X