COMUNE

Gela, fasulo all’attacco: «Il Prg segna il passo»

di

GELA. “Il Prg rischia di non essere approvato e sui rifiuti i dati della giunta non corrispondono alla verità”. L’ex sindaco Angelo Fasulo, affiancato dai consiglieri comunali di tutti i gruppi di centro sinistra, ha voluto tracciare un bilancio, del tutto negativo, sui primi cento giorni di governo grillino della città. “Sempre più spesso, mi accorgo – ha detto – che quest’amministrazione comunale tende a scaricare il peso di ogni problema sulle precedenti gestioni”. L'avvocato Fasulo, che sembra volersi ritagliare un ruolo da leader del centro sinistra, soprattutto in una fase molto importante per il Partito Democratico a livello cittadino, non ha risparmiato attacchi diretti alla giunta del Movimento cinquestelle e al sindaco Domenico Messinese.

“L’iter per l’approvazione del piano regolatore generale – ha continuato – è uno scempio. Per quattro mesi, non si è fatto nulla. Adesso, si è proceduto con la pubblicazione ma i tempi sono troppo stretti. Ho il presentimento che non si arriverà alle scadenze fissate dalla legge e, quindi, il prg non verrà approvato. Mi meraviglio che un assessore preveda delle modifiche al piano regolatore in corso d’opera”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook