COMUNE

Caltanissetta, il giallo delle dimissioni annunciate dal sindaco Ruvolo

di

CALTANISSETTA. C’è il giallo delle dimissioni annunciate, in piena notte, dal sindaco Giovanni Ruvolo, al termine della movimentata seduta del consiglio comunale nel corso della quale i consiglieri di maggioranza e di opposizioni hanno schiaffeggiato l’operato dell’amministrazione comunale, bocciando il piano triennale delle opere pubbliche predisposto dalla giunta e resuscitando quello dell’«odiato» ex sindaco Michele Campisi che era stato oggetto di durissimi attacchi proprio da parte del sindaco Ruvolo e dei suoi assessori.

A proposito di «schiaffi», un altro fuori programma lo hanno concesso i consiglieri Rino Bellavia e Angelo Failla, venuti quasi alla mani nel corso un corpo a corpo durante una pausa del consiglio. Seduta, insomma, turbolenta e zeppa di interventi (ha aperto le danze il consigliere Antonio Favata) contro l’operato dell’amministrazione comunale accusata di avere portante all’esame del consiglio un piano triennale, non emendabile, perché fuori tempo massimo, con l’aggiunta che lo stesso piano ricalcava quello a suo tempo varato dall’ex amministrazione del sindaco Campisi, che è stato approvato poi dal consiglio comunale ed è quindi ancora vigente per effetto di un emendamento votato a maggioranza dal consiglio comunale. Al termine della seduta che si è conclusa nella prima mattina di ieri il primo cittadino informato della bocciatura del «suo» piano triennale avrebbe inviato un messaggio alla presidente del consiglio Leyla Montagnino, con cui preannunciava la volontà di dimettersi. Messaggio smentito dalla presidente che sostiene, invece, di non avere ricevuto alcuna comunicazione in tal senso, ma in diversi, anche consiglieri e assessori affermano il contrario. Adesso i consiglieri, il segretario cittadino del Pd, consiglieri della maggioranza e dell’opposizione e assessori sono con il fiato sospeso in attesa di conoscere la decisione definitiva che vorrà assumere il sindaco che abbiamo in tutti i modi cercato di contattare telefonicamente, senza alcun esito (è fuori città per lavoro).

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X