RIONE SCAVONE

Case popolari, oltre 100 famiglie dovranno lasciare gli alloggi a Gela

di
Oggi protesta in municipio delle famiglie che occupano abusivamente gli alloggi di via Osorno

GELA. Oltre cento famiglie disagiate dovranno sgomberare gli alloggi dell’Istituto autonomo case popolari (Iacp). A deciderlo sono stati i vertici dell’ufficio casa che hanno fatto recapitare le lettere di sfratto forzato, deciso dopo una lunga azione legale. In alcuni casi durata decenni. E’ questo il tempo che ha permesso allo Iacp di accorgersi che quelle famiglie avevano occupato abusivamente gli appartamenti di via Osorno nel rione Scavone, nell’estrema periferia nord di Marchitello e in piazza Eleusi.

I residenti abusivi annunciano azioni di lotta mirate alla rivendicazione degli alloggi e sono intenzionati a occupare gli uffici di Palazzo di Città domani mattina. Chiedono il diritto di potere acquistare quegli appartamento, come già avvenuto per altre famiglie regolarmente assegnatarie delle case popolari. La perdita dell’abitazione, per molti di loro, potrebbe tradursi con l’intervento dei Servizi sociali e la successiva perdita della patria potestà dei figli nei casi limite.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X