CRISI IDRICA

Caltanissetta, da domani probabile erogazione di acqua a giorni alterni

di
i apre uno spiraglio se Siciliacque riuscirà a garantire i quantitativi necessari ma intanto quella di ieri è stata una giornata di passione per i cittadini

CALTANISSETTA. Si apre - forse - uno spiraglio nella gravissima crisi idrica che ormai attanaglia la città in ogni suo spazio. Da domani, se Siciliacque riuscirà a garantire i quantitativi necessari, la turnazione dovrebbe tornare alla normalità ovvero ai giorni alterni. È questa l'ipotesi balenata da Caltaqua in una nota diffusa ieri nella quale si fa riferimento - relativamente al capoluogo - all'incremento graduale della fornitura proveniente dall'Ancipa che dovrebbe arrivare a regime già a partire da domani.

Nelle more che una speranza si traduca in qualcosa di concreto i nisseni stanno facendo quotidianamente i conti con una emergenza davvero senza fine. Ieri è stata un'altra giornata infernale. La poca acqua immessa in rete (grazie agli apporti, ovviamente ridotti, di Fanaco e Madonie est) è stata risucchiata in pochissimo tempo con il risultato evidente che in certe strade - per fare un esempio - in uno stabile l'erogazione c'è stata in quello accanto no. Una situazione che ha fatto imbestialire centinaia di cittadini di Balate la zona dove il calendario di Caltaqua prevedeva distribuzione. Di acqua ne è arrivata pochissima e molti condomini sono rimasti nuovamente a secco dopo quattro giorni di attesa. Stesso discorso per via Messina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X