GIUSTIZIA

Svaligiarono un’abitazione rurale: 2 giovani chiamati in tribunale a Caltanissetta

di

CALTANISSETTA. Loro stessi avrebbero poi ammesso di avere preso di mira un’abitazione rurale. D’altronde la situazione in cui era stati presi era in apparenza inequivocabile.

Perché, per l’accusa, sull’auto avevano refurtiva. E adesso sono chiamati in aula Carmelo Ponticello e Antonino Fiore (difesi dall’avvocato Maria Francesca Assennato) che dinanzi il giudice Marco Sabella devono rispondere di furto aggravato. Quello che, secondo contestazioni, avrebbero messo a segno in un’abitazione rurale di contrada Bifaria da dove è stato preso di tutto.

Tra la refurtiva v’era pure una piccola moto da cross. Sono incappati in una pattuglia dei carabinieri proprio mentre stavano tornando da Bifaria. Questo, almeno, è quanto emergerebbe dalla ricostruzione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X